10 consigli per una corretta idratazione in estate

Lo abbiamo sentito e risentito: “dobbiamo bere almeno due litri di acqua al giorno”.

Se questa affermazione è valida durante tutto l’anno, lo è ancor di più nei periodi caldi e afosi, nei quali si suda e si perdono liquidi. Infatti l’acqua costituisce circa il 65% del nostro corpo, e una minuscola perdita di idratazione può mettere in difficoltà le funzioni vitali dell’organismo come la termoregolazione e la digestione.

Mantenere un’ottimale idratazione in estate aiuta il corpo a stare in salute: in questo articolo vedremo come e quanto bere, e alcuni consigli pratici per mantenersi efficienti e in forma grazie al semplice gesto di bere.

Idratazione in estate: il metodo corretto

Solitamente, il senso di sete funziona così: non bevi per molto tempo. Tutto ad un tratto percepisci la secchezza alla gola, magari accompagnata da un po’ di stanchezza fisica e mentale. Stai sudando e finalmente ti sei ricordata che non bevi da parecchie ore.

Quindi ti fiondi davanti al frigorifero, apri lo sportello, prendi la bottiglia ghiacciata e cominci ad ingurgitare acqua a più non posso: ecco, questo è il metodo peggiore per idratarsi.

Il metodo corretto per bere è: poco alla volta e più spesso.

Ciò è fondamentale per evitare di causare shock termici al sistema digestivo, soprattutto dopo sforzi prolungati: infatti acqua e bevande troppo freddo possono provocare fitte allo stomaco oltre che diluire troppo i succhi gastrici, ostacolando quindi la digestione e aumentando la pressione arteriosa.

Bere in dosi contenute, lontano dai pasti e al risveglio è il modo migliore per ritrovare la giusta idratazione.

Un occhio di riguardo ad anziani e sportivi

Prestiamo attenzione alle persone più anziane: data la loro capacità percettiva ridotta sono le persone che più di tutte si scordano di bere, specialmente in estate. Dovrebbero assumere liquidi ancor prima di sentire il senso di sete.

Discorso a parte per gli sportivi: praticare attività fisica richiede il consumo di almeno tre o quattro litri di acqua al giorno.

L’acqua non serve solo a rimanere idratati

Pensare che l’acqua sia solo “quella cosa che ci tiene idratati” è errato. Infatti una corretta idratazione permette anche di mantenere la giusta temperatura corporea, regolare il processo digestivo ed evitare i colpi di calore.

Non solo. Essere disidratati può far peggiorare il nostro stato di salute in vari modi, come:

  • favorimento calcolosi renale, soprattutto in estate;
  • mancanza d’energia e debolezza muscolare;
  • perdita di concentrazione;
  • malumore e irritabilità;
  • bocca secca.

Consigli per una corretta idratazione in estate

Ecco quindi una lista di consigli utili e pratici per mantenere una corretta idratazione in estate:

  1. Tieni sempre accanto a te una bottiglia di acqua. Averla vicino ti aiuterà a ricordarti di bere.
  2. Bevi spesso ma a piccoli sorsi, senza aspettare lo stimolo della sete.
  3. Imposta delle sveglie per ricordarti quando bere o utilizza app che svolgono questa funzione come WaterMinder, Aqualert e Acqua Reminder (tutte e tre presenti su iOS e Android).
  4. Prediligi acqua e bevande a temperatura ambiente, o perlomeno non troppo fredde.
  5. Assumi frutta e verdura ricche di acqua come pomodori e cetrioli, oppure pesche, meloni e angurie.
  6. Ricordati di utilizzare le giuste protezioni solari prima di tuffarti in mare o in piscina: così eviterai fastidiose ustioni, eritemi e perdita massiccia di liquidi.
  7. Infusi e tisane senza caffeina o teina, spremute, centrifugati e succhi di frutta non zuccherati sotto un’ottima alternativa all’acqua.
  8. Evita il consumo di tè, caffè, birra, vino, superalcolici e bibite zuccherate: sono tutte bevande con un alto potere disidratante (oltre a far male all’organismo).
  9. Indossa abiti freschi (realizzati in cotone) e chiari per contrastare il caldo.
  10. Arricchisci l’acqua con succo di limone o le tisane naturali Ti.nyou.

Una tisana rinfrescante per ogni esigenza

Bere può risultare faticoso, lo sappiamo, specialmente quando diventa un dovere e non riusciamo proprio a mandarla giù.

Il modo migliore per rendere meno pesante il momento di idratazione puoi pensare di arricchire la tua acqua con le tisane naturali Ti.nyou.

Ogni tisana è stata formulata per un’esigenza specifica, così potrai rimanere idratata e al tempo stesso ritrovare la tua forma: potrai dunque snellirti ridurre il senso di gonfiore e pesantezza, regolare il metabolismo, perdere peso.
Scegli adesso la Ti.Sana che più fa per te visitando lo shop online Ti.nyou.

Ti piace l'articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Ultimi articoli