Lista della spesa: frutta e verdura di Settembre

A Settembre, con la fine dell’estate, la Terra mette a nostra disposizione nuova frutta e verdura di stagione, in concomitanza con l’arrivo dell’autunno.

Se stai cercando di ottenere il massimo da questi prodotti di stagione, continua a leggere l’articolo per scoprire la generosità di Settembre, così da poter acquistare frutta e verdura di stagione e godere al meglio dei loro sapori.

Prepara carta e e penna!

Frutta di stagione nel mese di Settembre

Fichi, lamponi, mele… Settembre è un mese pieno, ricco di frutta e verdura succosa, in grado di soddisfare ogni genere di palato. Ecco la lista della frutta del mese!

Fichi

I fichi sono frutti altamente energetici, in quanto forniscono 47 kcal per 100 grammi di prodotto, nonostante l’acqua costituisca l’82% del suo peso.

È anche un frutto ricco di sali minerali, potassio, magnesio ferro e vitamine antiossidanti, mentre pochissimi sono i grassi (0,2%), hanno l’1% di proteine e il 2% di fibre.

Viene impiegato moltissimo nella fitoterapia in quanto sono notevoli i suoi effetti terapeutici: infatti il fico ha proprietà emollienti, rimineralizzanti, antinfiammatorie.

È un rimedio naturale per la tosse, mentre il suo latte aiuta ad eliminare naturalmente le verruche.

Lamponi

Ricchi di acido citrico, vitamine C e K, fibre e fruttosio, i lamponi sono un ottimo ingrediente base per dare aroma a bevande e liquori.

Così come i fichi, anch’essi sono impiegati nell’ambito fitoterapico per le loro proprietà antiossidanti, astringenti e vitaminizzanti.

Decotti ed infusi a base di foglie della pianta, donando alla bevanda delle caratteristiche antinfiammatorie, utili per combattere stomatiti e per fare gargarismi in caso di mal di gola.

Mele

Le mele sono un frutto a basso contenuto calorico, ma capaci di indurre il senso di sazietà: perciò i nutrizionisti li raccomandano nei percorsi di dimagrimento.

È ricca di sali minerali e vitamine del gruppo B, utili per prevenire senso di stanchezza. Fa bene alle mucose intestinali e della bocca, e andrebbe consumata con la buccia in quanto le sue proprietà nutritive sono principalmente contenute in essa.

Hanno la capacità di ridurre il colesterolo, di prevenire il diabete e di regolare il funzionamento intestinale. proteggono i polmoni e mantengono attivo il cervello.

Meloni

Il melone è un frutto povero di calorie ma ricco di minerali. Sa saziare, ed è consigliato a chi sta seguendo una dieta.

Ricco in fibra, vitamina C e K, folati e potassio, è un alleato naturale della pelle per cui ne migliora l’idratazione, così come per il sistema immunitario, gli occhi e il sistema cardiovascolare.

Gli infusi preparati con i semi di melone hanno proprietà emollienti e sedative. Talvolta il frutto viene utilizzato per la preparazione di maschere di bellezza per il viso.

Mirtilli

Ricche in vitamina A, B e C, i mirtilli sono piccole bacche dalle diverse proprietà, tra cui le proprietà:

  • antiossidanti;
  • antisettiche;
  • antivirali;
  • ipoglicemizzanti;
  • ipolipidemizzanti;
  • antiaggreganti piastriniche.

Hanno molti benefici per la salute: possono trattare problemi di diarrea, e di proteggere l’organismo dai danni del fumo, del diabete e dell’ipertensione.

Pere

Le pere sono frutti molto ricchi di vitamine del gruppo B, A, C, E e K, e minerali tra cui potassio, magnesio, sodio, ferro, fluoro, zinco e rame.

Presentano un buon contenuto di antiossidanti, acido folico e fibre, essenziali per proteggere l’organismo da malattie croniche, tumori, malattie cardiovascolari e diabete.

Possiede pochissime calorie: 35 per 100 grammi di parte edibile.

Pesche

Fresca e succosa, la pesca è tra i frutti preferiti dell’estate: possiede proprietà ricostituenti e toniche, oltre che vitamine, fibre, sali minerali e ovviamente molta acqua.

È povera di calorie ed esente da grassi: ciò la rende un vero e proprio toccasana per il nostro organismo!

Le sue proprietà diuretiche e depurative svolgono un’azione detossinante. La ricchezza in vitamina A protegge la vista e la pelle dai raggi ultravioletti, e dai radicali liberi. Inoltre sono un frutto in grado di stimolare il processo di abbronzatura.

Infine aiutano a mantenere basso il colesterolo e a favorire la motilità intestinale. Sono perfette anche durante la gravidanza, in quanto la vitamina C agisce rinforzando le ossa, i denti, i muscoli e i vasi sanguigni del bambino.

Susine

Le susine sono ricche di vitamina A, fibre, acqua e potassio, e apportano circa 35 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

Sono utili per regolare i processi digestivi. Infatti possiede un’azione lassativa, remineralizzante ed energizzante, reidratante, di controllo del colesterolo e della glicemia.

Uva

L’uva è un’ottima frutta dissetante, nutriente ed energetica, in grado di contrastare le emorroidi, la fragilità capillare e l’insufficienza venosa.

Apporta circa 61 calorie ogni 100 grammi di prodotto, ed è ricca di carboidrati, fibre, proteine e grassi.

Inoltre è ricca di ferro, fosforo, manganese e rame, oltre che le vitamine A, C, B1, B2 e B3. A causa della sua notevole quantità di zuccheri, è sconsigliato il consumo d’uva ai diabetici.

Mangiare frutta e verdura del mese è il modo migliore per apprezzarne qualità e gusto: a Settembre abbiamo, ad esempio, uva, zucca, susine, cicoria e fagioli.
Mangiare frutta e verdura del mese, in questo caso Settembre, è il modo migliore per apprezzarne qualità e gusto.

Verdura di stagione nel mese di Settembre

Dopo la frutta del mese, è tempo di scoprire qual è la verdura di stagione disponibile nel mese di Settembre. Ecco la lista.

Aglio

Ricco di sostante minerali, l’aglio è riconosciuto per le sue notevoli proprietà curative: fa bene alla pelle, favorisce la crescita dei capelli, abbassa l’indice glicemico, rinforza il sistema immunitario e regola la pressione arteriosa.

Svolge un’azione antibiotica nell’intestino, oltre che di proteggere l’organismo dai metalli pesanti, contenuti in frutta e ortaggi contaminati dallo smog.

Bietola da costa

Ottime per la regolazione della pressione sanguigna e per l’ipertensione arteriosa, la bietola da costa è molto ricca in vitamina A, C e K: rinforza le ossa e protegge il sistema nervoso. Inoltre sono consigliate contro l’anemia, dato l’alta concentrazione di ferro.

In cucina, andrebbe utilizzata con meno acqua possibile in quanto la maggior parte dei suoi nutrienti si disperdono nell’acqua di cottura, impoverendola. Inoltra non hanno colesterolo, perciò sono facilmente digeribili.

Carote

Disponibili e coltivabili quasi durante tutto l’anno, le carote sono molto importanti per la salute di occhi, cuore e pelle. Oltre alla vitamina C, contengono vitamina A, che svolge un ruolo importante per la protezione della pelle dai raggi ultravioletti.

È ottima come rimedio naturale per problemi allo stomaco e al fegato, per i problemi di colite, inoltre favoriscono la depurazione e la diuresi.

Broccoli

I broccoli possiedono una preziosa riserva di vitamine A, B, C, E e K, sali minerali e antiossidanti, incluso l’acido folico.

Hanno proprietà antiossidanti, ottime per la salute cardiovascolare, ma fanno molto di più: tengono in salute il cervello, la pelle e le ossa, favoriscono la corretta digestione e l’indice glicemico, potenziano il sistema immunitario e riducono l’infiammazione.

Presentano calorie molto ridotte, e ciò le rende perfette in caso di dieta dimagrante. L’elevata quantità di vitamina K, però, non è da trascurare in chi sta svolgendo una terapia anticoagulante, per il cui consumo è meglio rivolgersi ad u medico.

Cavolo

Ricco di fibre, acidi grassi, ferro, calcio e vitamina A e C, il cavolo è considerato uno tra gli ortaggi che più fanno bene al nostro organismo, ottimo per disintossicarsi e rafforzare il sistema immunitario.

Cetrioli

A prima vista, si potrebbe pensare che il cetriolo sia solo un ortaggio a base di acqua. Ma dietro quella buccia verde e quella polpa succosa c’è molto di più.

Nel cetriolo troviamo la vitamina C e K, oltre che il potassio e il manganese. È in grado di indurre il senso di sazietà e la corretta regolarità intestinale, migliorare i livelli di zucchero nel sangue e riduce il rischio di sviluppare malattie causate dall’invecchiamento, come il diabete di Tipo 2 e i tumori.

Il cetriolo non fa ingrassare, in quanto ha una quantità molto ridotta di calorie. Per questo motivo per si presta bene per qualunque tipologia di dieta.

Cicoria

Leggera, dal sapore amaro e veramente ricca di vitamine, fibre e sali minerali: stiamo parlando della cicoria.

Questa pianta erbacea è considerata una verdura detox a tutti gli effetti: infatti stimola il fegato, liberando il corpo dalle tossine. Inoltre fa bene per l’igiene orale, in quanto svolge una funzione antibatterica in grado di contrastare le infiammazioni gengivali.

Infine è un ottimo alleato per la concentrazione, e per chi soffre di acne.

Fagioli

I fagioli sono un alimento completo dal punto di vista nutrizionale: sono costituiti principalmente da carboidrati di qualità che possono tranquillamente sostituire quelle fornite da carne e uova.

Sono una fonte di vitamina A, B, C ed E, e sali minerali quali calcio, ferro, fosforo e potassio. Sono privi di colesterolo ma ricchi in fibra, utile per regolare le funzionalità intestinali.

Fagiolini

I fagiolini sono indicati nelle diete ipocaloriche e dai diabetici, grazie ai pochi zuccheri e carboidrati che contengono. Apportano un valido quantitativo di vitamina A e C, e sali minerali e fibre.

Aiutano a contrastare la ritenzione idrica e ad assimilare il calcio: ciò gli consente di svolgere un’azione antiossidante contro l’invecchiamento delle cellule, e a prevenire l’osteoporosi, oltre che a proteggere l’intestino grazie all’apporto di fibra.

Lattuga

Sempre disponibile sugli scaffali dei supermercati, la lattuga è un prodotto semplice, ma che nella sua semplicità è in grado di tenere sotto controllo il livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue, di sostenere l’attività intestinale e quella cardiovascolare, ha un ruolo protettivo sugli occhi e importanti proprietà diuretiche, utili in caso di problemi e calcoli ai reni e infiammazioni alla vescica.

Melanzane

La melanzana è di stagione quando viene raccolta a fine estate. Le sue caratteristiche nutrizionali sono molto simili a quelle del carciofo.

Come altre sue compagne di stagione, la melanzana possiede proprietà antinfiammatorie, diuretiche e depurative.

Utile in caso di gotta, anemia e aterosclerosi, è un alimento ricco di potassio, fosforo e calcio: questa peculiarità le rende un ottimo rimineralizzante naturale per il corpo.

Peperoni

Ricco di sali minerali, antiossidanti, fibre e vitamina A e C, i peperoni sono ortaggi estivi che continuano ad accompagnarci durante il mese di settembre.

Gustosi, ricchi in acqua, possiedono qualità diuretiche e depurative che le rendono un alleato ideale per l’apparato cardiocircolatorio.

Inoltre hanno proprietà lassative, pochissime calorie (31 per 100 grammi di prodotto) e inducono il senso di sazietà: questo è un punto a loro favore e per chi vuole mantenere la linea.

Pomodori

I pomodori sono ricchi di vitamina E, pro-vitamina A, e sono riconosciuti per le loro proprietà antiossidanti e vitaminizzanti.

Riducono la pressione arteriosa e rallentano l’invecchiamento cellulare, proteggono gli occhi e le ossa, e regolano il pH del corpo.

Radicchio

Il radicchio è ricco di vitamina B, C e K e di potassio. È indicato per disintossicarsi, ottimo contro l’anemia e per la prevenzione dell’osteoporosi. Inoltre facilita la digestione e l’espulsione dei gas intestinali.

È un eccellente antiossidante in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare, ridurre il colesterolo cattivo e la glicemia.

Ravanelli

Piccoli, ma con i superpoteri. I ravanelli soprattutto nel campo della fitoterapia, possiedono notevoli proprietà utili per il benessere del nostro organismo, infatti possiede proprietà:

  • antisettiche-antibatteriche, in quanto riduce o inibisce la formazione di batteri;
  • antispasmodiche, ovvero aiutano a rilassare il sistema muscolare e nervoso;
  • terapeutiche contro tosse, asma, bronchiti e infezioni polmonari;
  • antielmintiche, cioè uccide i vermi parassiti presenti nel corpo;
  • depurative, soprattutto a favore dei reni, e antiscorbutiche;
  • astringenti, cioè limita la secrezione dei liquidi;
  • lassative, ovvero stimola il transito intestinale;
  • stimolanti per la digestione e per l’appetito;
  • diuretiche, e quindi stimola la diuresi.

Sedano

Il sedano è ricco di acqua, fibre, potassio e vitamina A, e svolge un ruolo importante nella prevenzione di bruciori urinari, di acne e di infezioni agli occhi.

Contrasta il colesterolo cattivo riducendolo, oltre che combattere la ritenzione idrica grazie alle sue qualità disintossicanti.

Zucca

Povera di calorie, ma ricca di vitamina A, C ed E, la zucca favorisce la salute della pelle, degli occhi e della vista. È ricca di antiossidanti che riducono il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e cancro.

La zucca è un alimento senza controindicazioni se consumato nelle giuste quantità, eccezion fatta per chi assume farmaci specifici o in particolari condizioni di salute, per cui è consigliato il consulto dal medico.

Zucchine

La zucchina è riconosciuta per le sue proprietà rilassanti e calmanti. Contiene molto potassio, acido folico, vitamina E e C. Sono prive di colesterolo e grassi, ma anche povere di calorie: questa peculiarità le rende perfette in ogni dieta

Ha proprietà diuretiche, in grado di contrastare i problemi delle vie urinarie, ma anche quelli relativi alla stitichezza.

Frutta e verdura di stagione nel mese di Settembre

Mangiare di stagione è il modo migliore per gustare a pieno i sapori e la qualità dei prodotti che cucini e porti in tavola.

Adesso che hai scoperto la frutta e verdura disponibile a Settembre, puoi cimentarti in cucina nella preparazione di ricette salutari e sfiziose, da condividere con la famiglia o gli amici.

Ti piace l'articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Ultimi articoli