Come funziona l’abbronzatura: rischi e benefici

L’estate è arrivata, e con lei la voglia di spogliarsi e di tuffarsi subito in mare, senza preoccuparsi più di tanto di preparare la pelle al sole.

In realtà, curare la pelle prima di esporsi al sole è una fase molto importante perché la pelle, rimanendo coperta per mesi, diventa delicata e impreparata ad accogliere l’abbronzatura.

Buttarsi subito in acqua, pretendendo un colorito dorato ma senza avere l’accortezza di questo passaggio è rischioso. Una rapida esposizione, infatti, può causare eritemi solari, scottature, macchie e rughe.

Perciò andiamo in profondità: scopriamo insieme perché è importante preparare la pelle al sole, benefici e rischi, e come funziona l’abbronzatura.

Preparare la pelle sole: come funziona l’abbronzatura

Cerchiamo di capire subito come funziona l’abbronzatura, e perché la pelle si abbronza quando esposta al sole.

A dire il vero, ci abbronziamo non perché il nostro corpo ci vuole più belli, ma perché l’abbronzatura è una reazione naturale che la nostra pelle mette in moto per difenderci dal sole. L’incarnato tende a diventare scuro grazie all’attivazione della melanina, un pigmento prodotti dai melanociti a difesa dell’intero corpo.

Come potrai intuire, durante i mesi invernali – o meglio durante i mesi in cui siamo più coperti – i melanociti sono a riposo: ciò vuol dire avere gli strati della pelle vulnerabili, irritabili e maggiormente esposti ai raggi ultravioletti (UV).

La melanina è un filtro naturale: come funziona l’abbronzatura

Perciò la fase di preparazione attiva i melanociti e la produzione della melanina che, pian piano, si diffonde in tutto il corpo.

Al riguardo, devi sapere che non tutti siamo uguali, e non tutti ci abbronziamo allo stesso modo: infatti la quantità di melanina prodotta dal corpo varia da persona a persona.

Le persone più vulnerabili al sole sono quelle che hanno carnagione, occhi e capelli di colore molto chiaro: essi dovranno essere ancor più attenti quando si abbronzano.

Infine ci sono le persone affette da “albinismo”: costoro soffrono di una patologia congenita che porta la persona colpita ad essere completamente priva di melanina, risultando così vulnerabili in ogni zona del corpo.

La melanina è legata al colore degli occhi

Sapevi che si può determinare la quantità di melanina presente nel corpo grazie al colore degli occhi?

È proprio così: in base alla quantità di melanina che possediamo, gli occhi possono avere una colorazione che va dall’azzurro fino al nero più profondo.

Ti basta sapere che solitamente, gli occhi chiari sono segno di una minor presenza di melanina, che aumenta invece negli occhi con una colorazione più scura.

Benefici e rischi dei raggi solari

I raggi solari sono come le due facce di una moneta: racchiudono in sé effetti benefici ma anche rischi per la pelle. Vediamoli insieme.

Effetti benefici dei raggi solari

I raggi UV favoriscono la sintesi della vitamina D: ciò si traduce in irrobustimento del sistema scheletrico e miglioramento delle difese immunitarie.

Inoltre stimolano il rilascio di neurotrasmettitori cerebrali che favoriscono a 360 gradi il buon umore della persona. Grazie alla dopamina e alla serotonina e al loro potere antidepressivo è possibile regolare il ritmo del sonno.

Infine sono un rimedio naturale per alcune malattie dermatologiche come la dermatite seborroica, la psoriasi, l’acne e l’eczema.

Effetti dannosi dei raggi solari

Dall’altro lato, un’esposizione solare eccessiva può causare effetti dannosi rilevanti: parliamo di eritemi, scottature e, nei casi peggiori, aumentare il rischio di sviluppare tumori della pelle.

Preparare la pelle al sole è importante per evitare anche l’invecchiamento precoce della pelle.

Quando e chi può prendere il sole?

Per ottenere un’abbronzatura sana c’è da considerare l’orario in cui ci esponiamo al sole.

Tra le 11.00 e le 15.00, il sole colpisce la pelle in modo considerevole, quindi c’è più probabilità di abbronzarsi in queste ore del giorno.

Al tempo stesso, questo è il momento della giornata in cui il sole è più pericoloso, soprattutto quando siamo in presenza di superfici riflettenti come l’acqua (ma anche neve e sabbia).

Le persone più vulnerabili ai raggi UV, e ai loro effetti dannosi, sono gli anziani e i bambini con un’età inferiore ai tre anni. I bambini con meno di sei mesi di vita non dovrebbero mai essere esposti direttamente al sole, dato che hanno difese poco sviluppate, imperfette.

Esporsi gradualmente al sole, con le dovute precauzioni e i giusti integratori ti permetteranno di godere di un’abbronzatura sana e duratura, evitando i danni causati dai raggi UV.

Come funziona l’abbronzatura: i cibi amici della tintarella

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale per velocizzare e stimolare la produzione di melanina, e quindi dell’abbronzatura.

Scendono in campo frutta e verdura a polpa gialla, ma non solo:

  • per aumentare il livello di melatonina con la frutta ti consigliamo di consumare albicocche, ciliegie, cocomero, melone, mirtilli e prugne;
  • le verdure amiche dell’abbronzatura sono la carota in primis, a seguire la cicoria, il peperone, il pomodoro, il radicchio ed infine il sedano;
  • amici dell’abbronzatura sono anche le carni bianche ed i frutti di mare, il pesce ed il fegato, latte, legumi e noci.

Se vuoi approfondire i benefici sulla pelle di questi alimenti, leggi l’articolo sui 10 cibi che stimolano l’abbronzatura.

Abbronzati, proteggendoti

Per ottenere una protezione e un’abbronzatura ad hoc hai bisogno di una protezione solare, un doposole ed un abbronzante.

Perciò abbiamo realizzato Ti.Mia Sun, la linea di creme solari naturali che ti accompagna in spiaggia e in montagna, senza lasciarti sola davanti ai raggi solari.

La protezione solare Ti.Mia Sun 15, 30 e 50 avvolge la tua pelle con uno strato protettivo, impedendo agli effetti negativi del sole di permeare all’interno del tuo corpo.

Ti.Mia Sun Doposole, invece, mantiene la tua pelle fresca, idratata e profumata, dopo una lunga esposizione al sole: è l’ingrediente segreto per un’abbronzatura efficace e duratura.

Ti.Mia Sun Abbronzante, infine, velocizza e stimola il processo di abbronzatura, grazie alla formulazione a base di Olio di mallo di noce scuro e di carota, dall’azione antiossidante, protettiva e stimolante per la tintarella.

Borsa mare in omaggio: Ti.Mia Sun Bag

Con l’acquisto di tre creme solari ricevi in omaggio Ti.Mia Sun Bag: una pratica borsa mare, leggera e traspirante, realizzata in cotone derivante dall’agricoltura sostenibile.

Ti piace l'articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Ultimi articoli

Ottieni la borsa mare in omaggio

Con l’acquisto di tre creme solari.